Candy Candy: ecco perché la protagonista del cartone degli anni ’90 non riesce a stare con Terence

Candy Candy: ecco perché la protagonista del cartone degli anni ’90 non riesce a stare con Terence

Ricordate “Candy Candy“, il celebre cartone degli anni ’90? Nonostante la storia raccontata fosse più triste rispetto a tutti gli altri cartoon di quel periodo, era seguitissimo e teneva incollati alla tv milioni di spettatori ogni pomeriggio. L’unico piccolo “inconveniente”? Quelli che sono stati bambini in quell’epoca di sicuro avranno provato un vero e proprio trauma quando hanno scoperto che per i due protagonisti non c’era il lieto fine. Candy e la sua anima gemella Terence, infatti, non riescono a stare insieme: ecco qual è il vero motivo nascosto dietro questa scelta di “copione”.

Candy Candy ha reso omaggio alla cultura giapponese

Candy Candy è il cartone che ha spopolato negli anni ’90 che racconta dell’orfana che, dopo essere stata presa in carico dalla struttura chiamata La Casa di Pony, viene adottata da una famiglia benestante. Con il passare del tempo, però, scopre che queste persone andavano solo alla ricerca solo di una dama di compagnia per la figlia dispettosa e invidiosa che cerca addirittura di mandarla a lavorare in Messico. Durante la permanenza nella famiglia si innamora di Anthony, un giovane che muore cadendo da cavallo, e viene successivamente salvata da suo zio William che la adotta e la manda a studiare in un collegio cattolico privato. E’ proprio qui che la protagonista del cartone incontra Terence, un personaggio che, seppure secondario, è stato amato fin dal primo momento. Con Candy si crea un rapporto di intesa molto profondo ma alla fine i due sono costretti a separarsi e, quando si ritrovano, lui è una star del teatro e durante un incidente sul palco viene salvato da Susanna. E’ proprio in quel momento che decide di sposare quest’ultima, verso la quale prova una immensa riconoscenza. Insomma, il lieto fine non esiste né nel manga disegnato da Igarashi Rumiko né nel testo della scrittrice Mizuki Kyoko. Il motivo per cui è stata fatta questa scelta? Si tratta di un tributo alla cultura giapponese, secondo la quale l’onore batte l’amore e di conseguenza Terence si è sentito legato a Susanna da un patto di riconoscenza più che da un sentimento profondo come l’amore che invece provava nei confronti di Candy.

Fonte: Candy Candy: ecco perché la protagonista del cartone degli anni ’90 non riesce a stare con Terence

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi